.

Nuovi prodotti

100% Pinot Nero del villaggio Premier Cru di Bisseuil

Proportion de vins sous bois: 35%

Dosaggio: 5 g / l - Porzione

Temperature: 11 ° - 12 ° C -

Abbinamenti gastronomici: carni bianche, risotto champignons, formaggi stagionati.

100% Chardonnay del villaggio di Grand Cru Chouilly
Proporzione di vini in legno: 10%
Dosaggio: 4 g / l
Temperatura di servizio: 11 ° - 12 ° C
Abbinamenti: Saint Jacques, Minestrone de tourteau

15% Chardonnay dal villaggio Grand Cru di Chouilly - 40% Pinot nero dal villaggio Premier Cru di Bisseuil - 45% Pinot Meunier da Damery nella valle della Marna
Vini base della vendemmia 2015
Vini di prenotazione: 45%
Proportion de vins sous bois: 25%
Dosaggio: 3g

39,30 €

Colore: Giallo paglierino con sfumature verde oro

Profumo: Floreale e speziato, con note di frutta gialla

Sapore: Morbido e avvolgente, animato da una buona sapidità e da una vibrante freschezza

Colore: rosso rubino 
Profumo: complesso di frutta rossa, speziato 
Sapore: esotico, speziato con sentore di frutta rossa

Nebbiolo elegante e fine, tipico dei terreni sabbiosi su cui nasce, il Valmaggiore è un vero pilastro nella sua categoria. Da prendere come esempio per tutti gli amanti di questo nobile vitigno.

Barolo Le Vigne interpreta la tradizione delle Langhe e del Barolo tramandando l'antica e sapiente arte dell'assemblaggio da uve di più vigneti.

Fin dagli inizi, nel 1985, Luciano ha sempre creduto nell'unicità e nell'eccezionalità della collina Cannubi e nel suo potenziale, esprimendolo in una vinificazione separata. Questo vino rende omaggio alla ricchezza e all'eleganza di un vigneto eccezionale, nel cuore del Barolo. 

La vinificazione del Barolo Gavarini Chiniera prevede la fermentazione alcolica in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata, con rimontaggi giornalieri. Effettuata la fermentazione malolattica, il vino si affina in botti di rovere di Slavonia da 25 ettolitri. Dopo l’imbottigliamento,il Barolo Gavarini Chiniera riposa in cantina per 8-10 mesi prima di essere commercializzato.

La vinificazione del Barolo Gavarini Chiniera prevede la fermentazione alcolica in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata, con rimontaggi giornalieri. Effettuata la fermentazione malolattica, il vino si affina in botti di rovere di Slavonia da 25 ettolitri. Dopo l’imbottigliamento,il Barolo Gavarini Chiniera riposa in cantina per 8-10 mesi prima di essere commercializzato.

Cremoso sin dall’aspetto visivo con una bella spuma ed un perlage sottile; il colore è un paglierino brillante, al naso emerge una piacevole e confortante maturità, in bocca è intenso, vivo ed equilibrato. Sicuramente un brut deciso, accattivante che non perde il morbido carattere del vitigno.
Alla temperatura di 10°-12° C è gradito come aperitivo, su pesce e con formaggi preferibilmente freschi.

Proveniente dalla storica vigna di famiglia a Serralunga , dalla quale nelle grandi annate si produce il Monfortino, questo Barolo è la massima espressione del nebbiolo in tutta la sua potenza, eleganza e raffinatezza. In poche parole un vino opulento.