.

ViniBianchiRossi Toscana

Toscana

La Toscana produce tantissimi vini pregiati, soprattutto rossi, e la qualità della sua produzione ha fatto sì che questi siano conosciuti ed apprezzati nel mondo. L'intera regione vanta numerosissime zone di produzione diverse tra IGT, DOCG, e più di trenta DOC, per un totale di 14 diverse strade del vino istituzionali. L'intera regione è collinare, ed è dotata di un clima mite grazie all'estesa costa che si affaccia sul Mar Ligure e sul mar Tirreno. Nelle provincie di Firenze e di Siena si producono vini, alcuni piuttosto antichi, molto conosciuti: il celeberrimo Chianti Classico, l'apprezzatissimo Brunello di Montalcino, Vino Nobile di Montepulciano. Nei territori di Livorno e Grosseto, dal clima più mite grazie al mare, vengono prodotti tra gli altri il Bolgheri , il Montecucco e l'Ansonica.

Filtri attivi

Rosso rubino, di grande impatto, un vino che si fa subito notare per potenza e verticalità. Seguono note di frutto rosso maturo, che si fondono a note di fiori macerati in alcol. La bocca si distingue per grande fattura con dei tannini rotondi e polimerizzati, il gusto ricorda il frutto rosso in piena maturità, grande chiusura di bocca calda e persistente.

Ottima rotondità, gentilezza e soavità, con uno spessore organolettico privo di spigolature. Ottima struttura con grande equilibrio e persistenza.

E' la seconda etichetta verso l'alto di Rocca di Frassinello, una scalata verso l'altezza massima della prima. Un vino di grande stoffa, in cui il Sangioveto e i vitigni internazionali, Cabernet e Merlot, si fondono per realizzare un vino ideale italo-francese 

Un profumo profondo, che inizialmente rimanda al cioccolato per poi virare verso l’elicriso e i frutti rossi. A poco a poco si infittisce di sensazioni di bacche aromatiche, come di mirto, anche in foglia, cassis e radice di liquerizia e cardamomo. In bocca ha materia e acidità da vendere, è fresco e piccante, ricco di ritorni olfattivi agrumati.

Rosso rubino intenso con riflessi porpora. Al naso fruttato, con note di lampone, marasca, tabacco e cacao. Al palato, si avverte la tipica mineralità del territorio contraddistinta da tannini dolci ed eleganti.

Rosso rubino intenso con riflessi porpora. Al naso fruttato, con note di lampone, marasca, tabacco e cacao. Al palato, si avverte la tipica mineralità del territorio contraddistinta da tannini dolci ed eleganti.

Di colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, presenta un profumo intenso con note  di frutta rossa unite a gradevoli aromi di spezia dolce e sottobosco. Al palato il vino è vibrante e fresco con tannini soffici e composti. Chiude in un finale lungo ed abbastanza persistente.

Non disponibile

Di colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, presenta un profumo intenso con note  di frutta rossa unite a gradevoli aromi di spezia dolce e sottobosco. Al palato il vino è vibrante e fresco con tannini soffici e composti. Chiude in un finale lungo ed abbastanza persistente.

Non disponibile

Di colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, presenta un profumo intenso con note  di frutta rossa unite a gradevoli aromi di spezia dolce e sottobosco. Al palato il vino è vibrante e fresco con tannini soffici e composti. Chiude in un finale lungo ed abbastanza persistente.

DISPONIBILE DA 25/05/2020

Di colore rosso rubino intenso e profondo, Tignanello 2018 colpisce al naso per lasua complessità: note di frutta rossa matura, di amarena,visciola e ribes, si uniscono a dolci sentori di vaniglia. Al palato è ricco ed equilibrato: i tannini morbidi e setosi sono sostenuti da un'ottima freschezza in grado di donare lunghezza, eleganza e persistenza gustativa.

La vendemmia del 1988 è stata straordinaria per la Toscana, un evento che ha spinto Raffaele Rossetti a voler concretizzare un’idea innovativa abbinando il Sangiovese di Capannelle ad un Merlot coltivato in Toscana. Viene selezionato il Merlot prodotto dall’Azienda Avignonesi di Montepulciano. Nasce così un grande vino rosso il 50&50.

Non disponibile

La vendemmia del 1988 è stata straordinaria per la Toscana, un evento che ha spinto Raffaele Rossetti a voler concretizzare un’idea innovativa abbinando il Sangiovese di Capannelle ad un Merlot coltivato in Toscana. Viene selezionato il Merlot prodotto dall’Azienda Avignonesi di Montepulciano. Nasce così un grande vino rosso il 50&50.