.

.

Dolcetto d'Alba 2016 G.D.Vajra

Dolcetto d'Alba 2016 - G.D.Vajra

Veste violacea brillante. Piccoli frutti rossi, ciliegia marasca, viola e fieno: una gamma aromatica che rimanda alle passeggiate estive in montagna... e all’inebriante vinosità che si respira nelle cantine a settembre. Morbido, aperto al palato ed equilibrato, presenta tannini delicati accompagnati da una fresca acidità.

11,00 €
Tasse incluse Consegna in 48/72ore
Formato
Quantità

VARIETÀ 100% Dolcetto [da selezioni massali e clonali]

DESCRIZIONE Dolcetto è una varietà delicata, che richiede la giusta esposizione e, da vera primadonna, cure e attenzioni. Per queste ragioni il Dolcetto di Vajra è piantato solo nei vigneti più vocati. Grande freschezza e inebriante vinosità in questo Dolcetto capace di riportarci, con un turbinio di fragranze e aromi, nel pieno della vendemmia.

VIGNETI Un unico vitigno declinato in quattro vigneti appartenenti ai comuni di Barolo e di Novello. I vecchi ceppi dei vigneti di Vergne donano concentrazione, profondità e la saggezza di chi, dall’alto dei propri appezzamenti, narra alle giovani viti il compiersi di una vita dedicata alla bellezza. Il vigneto Ravera (Comune di Novello), con la sua esposizione volta a Ovest, a quota 340 metri, vede maturare acini capaci di esprimere vini fruttati e di grande bevibilità.

COLTIVAZIONE Vajra ha da sempre creduto nell’agricoltura sostenibile e nell’inerbimento naturale dei vigneti. Non si ricorre all’irrigazione e i diradamenti sono decisi in base all’annata.

VENDEMMIA E VINIFICAZIONE La vendemmia del Dolcetto avviene nella prima metà di Settembre, al riparo dai primi freddi. La raccolta è e ettuata manualmente per conservare integri i frutti. La fermentazione dura 7-15 giorni a seconda dell’annata. Imbottigliamento nella primavera successiva alla vendemmia, con la luna di Pasqua.

NOTE DI DEGUSTAZIONE Veste violacea brillante. Piccoli frutti rossi, ciliegia marasca, viola e fieno: una gamma aromatica che rimanda alle passeggiate estive in montagna... e all’inebriante vinosità che si respira nelle cantine a settembre. Morbido, aperto al palato ed equilibrato, presenta tannini delicati accompagnati da una fresca acidità.

60 Articoli

Nella stessa categoria