.

.

Barolo Ravera 2013 - G.D.Vajra

Color rubino brillantissimo. Grafite, cenere, ciliegia e bacche rosse selvatiche. Ruggine e iodio in sottofondo. Il palato si distingue per nerbo ed energia. Lungo e teso, con tannino croccante e piccoli frutti selvatici.

58,00 €
Tasse incluse Consegna in 48/72ore
Formato
Quantità

VIGNETI E TERROIR: La Ravera si trova alla confluenza di due matrici geologiche diverse. Nel corso di milioni di anni gli strati si sono sovrapposti, creando un suolo piuttosto fragile e soggetto a erosione, ma dalle enormi potenzialità. Prevalenza di Marne di Sant’Agata Fossili, intervallate da depositi sabbiosi ricchi di ferro (Formazioni di Lequio). Quota altimetrica media: 360 m.s.l.m. 


VENDEMMIA E VINIFICAZIONE: La vendemmia è stata effettuata il 9 ottobre . Dato l’ottimo equilibrio della maturazione, la macerazione è durata 45 giorni, di cui 5 a cappello sommerso. Fermentazione malolattica in acciaio nella primavera successiva. 


AFFINAMENTO: 30 mesi in botte di rovere di Slavonia da 30hL prima dell’imbottigliamento.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Color rubino brillantissimo. Grafite, cenere, ciliegia e bacche rosse selvatiche. Ruggine e iodio in sottofondo. Il palato si distingue per nerbo ed energia. Lungo e teso, con tannino croccante e piccoli frutti selvatici. 

CURIOSITA’: - Negli anni ’80 Milena e Aldo già coltivavano alcune vigne alla Ravera. Leggenda vuole che Giuseppe sia nato dopo una passeggiata per mangiare le ciliegie della Ravera. - La prima annata prodotta della nuova era è il 2010. - È attualmente la più piccola produzione Vajra di Barolo di singolo vigneto. - Il vigneto della Ravera si apre a Sud. La sua forma ad anfiteatro accoglie i raggi del sole e le brezze in modo complementare a quello del Bricco delle Viole, il quale si staglia come la prua di una nave: 100mt più in alto e 1 km più a nord.

6 Articoli

Nella stessa categoria