.

Filtri attivi

Infinitamente ampio e raffinato con aromi complessi in cui dominano i frutti rossi, si conclude con un finale potente e fresco. Questo Champagne Rosé assolutamente eccezionale ed unico, invecchia magnificamente, sviluppando sensazioni ed aromi stupefacenti.

Vitigno: 80% Semillon 20% Sauvignon
Note: il vino viene fatto invecchiare per 3 anni in botti di quercia per poi essere imbottigliato.
Età media dei vigneti: 30 anni

Uno Champagne nella sua forma più pura, un vino che non richiede dosaggio e che esprime la natura del Terroir nella sua forza, freschezza e finezza. 

Uno champagne autunnale dove il mix di Pinot Nero e Pinot Meunier offrono una tavolozza aromatica veramente interessante. Grande struttura, ricchezza e una nota vinosa importante. 

Il terreno argilloso di Chamery si esprime in tutta la sua eleganza in questo Chardonnay. Un vino strutturato ma elegante, con una vinosità abbastanza presente, ma sempre ricco e estremamente lungo. Solo per veri appassionati!

Vino composto da tre annate successive con invecchiamento sui lieviti in bottiglia di almeno 2 anni e mezzo, durante i quali le bottiglie vengono spostate e nuovamente accatastate in cantina due volte, rimettendo in sospensione i lieviti e favorendo la maturazione, poiché andranno in bottiglia dopo il dégorgement à la volée solo quando il produttore capirà che il vino è maturo al punto giusto.

Colore: verde oro denso, brillante e intenso  Profumo: aromi di delicati fiori bianchi, rose antiche e acacia, pepe bianco, nocciola e cacao  Sapore: attacco in bocca di elevata purezza e di una vivacità sorprendente. Al palato si presenta fresco con un delizioso aroma di albicocca secca e mandorle. Finale netto e fresco 

Ultimi articoli in magazzino

Nato esclusivamente per il mercato italiano, questo Champagne deve il suo nome alla somma dei 36 mesi canonici di permanenza sui lieviti, più altri 36 mesi di affinamento dopo il degorgement. Ecco come nasce la Cuvée 72, un vino pronto da bere che esprime in pieno il terroir di provenienza e la grande abilità di Bruno Paillard nel creare vini fuori dal comune.

10 anni di affinamento in bottiglia per questo straordinario vino bianco, che può tranquillamente reggere il confronto con bottiglie ben più blasonate e costose in una degustazione alla cieca. Una vera rarità per grandi appassionati.

Un vino di grande importanza, aromi intensi di frutta rossa e spezie ed un cenno di legno. E' il perfetto connubio tra l'eleganza del terroir di origine e la potenza del Grand Cru dal quale proviene. Ha un potenziale di invecchiamento incredibile e si sposa bene con carni in salsa e formaggi a media stagionatura. La temperatura di servizio non deve superare i 17°C.

Un bouquet complesso di frutta rossa e nera con note speziate e legnose. Un'eleganza brillante sul palato con un perfetto equilibrio di finezza e eleganza. Potenzialmente può durare oltre 20 anni e si abbina perfettamente a piatti di carne arrosto o con salse, cacciagione e formaggi a media stagionatura.

Babbo Natale che entra nel camino per consegnare bottiglie di Scotch Whisky, questa è la grafica del Big Peat di Natale, imbottigliato senza filtraggio a 54° e adatto solamente ai palati più coraggiosi. La torbatura è veramente estrema e le note marine molto marcate.