.

Tenuta San Guido

La Tenuta San Guido prende il nome da San Guido della Gherardesca vissuto nel XIII secolo. Si trova sulla costa Etrusca tra Livorno e Grosseto, nella Maremma resa celebre dai versi di Giosuè Carducci e si estende per 13 chilometri dal mare fin dietro le colline. Racchiude al suo interno tre eccellenze:

Il Sassicaia, la Razza Dormello Olgiata nei cavalli purosangue e il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri, primo in Italia.

Sono i punti cardinali della Tenuta e ne segnano anche geograficamente il territorio: il Padule verso il mare, il centro allenamento in pianura ed i vigneti che arrivano fino a quasi 400 metri tra la macchia sulle colline. 
Una situazione ideale perché con 2.500 ettari a disposizione è stato possibile trovare i 75 ettari più vocati per il Sassicaia. Così eccezionali da meritare una D.O.C tutta loro (D.O.C. Bolgheri Sassicaia) che è l’unica in Italia ad essere inclusa interamente in una proprietà.

Le Difese, un vino Toscana IGT viene prodotto dalla Tenuta San Guido dal 2003.
L'uvaggio è di 70% Cabernet e 30% Sangiovese, il vino si caratterizza per la buona struttura e per la sua estrema morbidezza che lo rendono estremamente piacevole e bevibili.

Un mito dell'enologia Italiana, il Sassicaia, primo vero taglio Bordolese toscano, deve le sue origini alla lungimiranza e passione di Mario Incisa della Rocchetta, che negli anni 20 iniziò la sperimentazione per arrivare ad un "Supertuscan" di razza.
Prodotto dal 1948, ma commercializzato solamente dall'annata 1967.

Ultimi articoli in magazzino

Un mito dell'enologia Italiana, il Sassicaia, primo vero taglio Bordolese toscano, deve le sue origini alla lungimiranza e passione di Mario Incisa della Rocchetta, che negli anni 20 iniziò la sperimentazione per arrivare ad un "Supertuscan" di razza.
Prodotto dal 1948, ma commercializzato solamente dall'annata 1967.

Ultimi articoli in magazzino