.

Henriot

1640: Originaria della Lorraine, la famiglia Henriot si stabilisce in Champagne. A Reims gli Henriot si dedicano al commercio di stoffe e vini. Poco a poco la famiglia si costituisce un vigneto

1791 : Acquisizione dell’hotel des Douanes e delle Fattorie Reali (edificio costruito nel 1760 dall’architetto Legendre in onore del re Luigi XV) da Nicolas Henriot. 

1794: Nicolas Henriot sposa Apolline Godinot: Insieme si appassionano nella cura della vigna e nell’elaborazione di vini di qualità

1808: dopo il decesso di suo marito, Apolline Henriot decide di continuare a gestire il vigneto e a migliorare ancora lo stile dei vini. Nel 1808 questa giovane donna di 33 anni impone il suo nome e fonda Veuve Henriot Aîné

1850: Henriot è dichiarato Fornitore ufficiale della Corte Imperiale e Reale d’Austria. La Maison era che allora diretta da Ernest Henriot, figlio minore d’Apolline.

1880: Paul Henriot, successore dello zio Ernest, sposa Marie Marguet. I vigneti della Maison hanno raggiunto notevoli dimensioni e sono distribuiti nei migliori “crus” della Côte des Blancs, della Grande Vallée de la Marne e della Montagne de Reims

1905: Il brevetto di fornitore è accordato da Francesco-Giuseppe II, Imperatore d’Austria e Re d’Ungheria a Alexandre Henriot.

1926: Etienne Henriot, figlio di Paul, ingegnere agronomo, riprende la direzione della Maison. Lungimirante, aumenta la proprietà viticola della Maison che copre circa 110 ettari, sempre nei migliori grandi crus.

1957: Dopo la morte di Etienne Henriot (1889-1957), il figlio Joseph Henriot, anche lui ingegnere agronomo, riprende gradatamente, a partire dal 1962, le redini dell’azienda di famiglia.

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca