.

Mongioia

Un perlage finissimo che increspa un vino dal colore giallo paglierino brillante. Profumi fragranti di frutta a pasta gialla e agrumi (pompelmo, lime e mandarino). In bocca è agile, fresco e dalla dolcezza presente ma ben bilanciata. Da crostino con burro e alici, anche se non sfigura affatto con del Castelmagno non eccessivamente invecchiato. Mantenere a 5° C poco prima del servizio.

Il giallo è l’elemento che meglio caratterizza il naso. Un colore che diventa sensazione, grazie a suggestioni di frutta a polpa gialla, camomilla, ed agrumi. In bocca coniuga frutto e sapidità. A tavola si abbina a numerose preparazioni della cucina di mare, passando, con grande disinvoltura, da un fish and chips ad un piatto di alici di lampara a scottadito.